A.N.A. ALPINI SEZIONE INTRA - Via Annibale Rosa, 44, 28921 Pallanza VB - Tel. 0323/53326 - intra@ana.it

© 2019 - A.N.A Sezione Intra

  • White Facebook Icon
  • White YouTube Icon
 

Il reparto era stato costituito nel 1908 come Btg. “Pallanza” e l’anno dopo denominato Battaglione “Intra”, strutturato su tre compagnie, la 7ª “Di Dio”, la 24ª “Di Corsa” e la 37ª detta “La Nobile”, a cui si aggiunse in periodo bellico anche la 112ª chiamata “Degli Spiriti”.

Dal Battaglione “Intra”, che reclutava i suoi Alpini nel Verbano, Cusio, Ossola e Varesotto, presero anche vita, come Battaglioni di mobilitazione durante le due guerre mondiali, il “Valtoce” ed il “Monrosa”, mentre nel corso della prima guerra mondiale venne anche costituito un Battaglione sciatori denominato “Pallanza” e successivamente sciolto alla fine del conflitto.

Le sedi dove era dislocato il Battaglione “Intra” erano diverse, le caserme “Simonetta” di Intra, “Cadorna” di “Pallanza”, “Urli” di Domodossola a cui si aggiungevano due distaccamenti a Iselle Trasquera ed al Montorfano.

La nappina degli Alpini dell’Intra era di color verde, mentre il motto del glorioso Battaglione era tutto un programma: “O u roump o u moeur !”.

L’Intra prese parte alla prima guerra mondiale, impegnato in numerose battaglie ed operazioni anche in alta quota, mentre alla fine del conflitto venne inviato in Albania unitamente ad una forza multinazionale.

In tempo di pace era di casa nelle vallate del Verbano, Cusio ed Ossola per le periodiche esercitazioni, le marce ed i campi estivi ed invernali.

Il Battaglione prese parte anche alla campagna in Africa Orientale, inquadrato nell’11° Reggimento Alpini, distinguendosi nella battaglia dei laghi Ascianghi dove cadde tra gli altri anche Attilio Bagnolini di Villadossola, Medaglia d’Oro al Valore Militare.

Nell’ultimo conflitto mondiale l’Intra operò sul fronte francese, passando poi nel 1941 in Albania e nel gennaio del 1942 in Jugoslavia, in molte di quelle località tornate alla ribalta della cronaca per la recente guerra e dove già allora le Penne nere ebbero compiti di pacificazione tra le diverse fazioni in lotta.

In Jugoslavia gli Alpini dell’Intra vennero colti dall’armistizio e, dopo la prima fase di sbandamento, iniziarono i quindici mesi di lotta partigiana antinazista a fianco dell’Esercito popolare di liberazione di Tito.

Finita l’ultima guerra, il Battaglione “Intra”, che era inquadrato nel 4° Reggimento Alpini della Divisione “Taurinense”, non venne più ricostituito, ma resta il ricordo di questo Reparto e di coloro che ne fecero parte, in pace come in guerra.

 

I'm a paragraph. Click here to add your own text and edit me. It’s easy. Just click “Edit Text” or double click me to add your own content and make changes to the font. Feel free to drag and drop me anywhere you like on your page. I’m a great place for you to tell a story and let your users know a little more about you.